You are here

SCHEDA RIEPILOGATIVA DELLE 10 PROPOSTE IMPRENDITORIALI AMMESSE ALLA FINALE DELLA STARTCUP TOSCANA 2018

Publication Date: 
1 month 5 hours ago

BREVE DESCRIZIONE DEI PROGETTI FINALISTI:

Balance:  Lo spin-off si propone di supportare le aziende del settore moda, con particolare riferimento alle aziende di alta gamma, per ottimizzare la pianificazione della produzione in modo semplice ma efficace, fornendo un cruscotto di indicatori di prestazione per ogni piano realizzato.

Barriera Antiterrorismo Mobile:  Il prodotto è una barriera antiterrorismo mobile realizzata in acciaio, in grado di arrestare veicoli in corsa, impedendone l’accesso nelle aree da proteggere. L’unicità della barriera consiste nel fatto che viene percepita come dispositivo di sicurezza e pertanto rassicura il pubblico (partecipante, spettatore, visitatore) in quanto sembra un semplice banner pubblicitario ed ha la caratteristica unica nel suo genere, di essere personalizzabile, secondo il contesto di riferimento e le necessità dell’organizzatore.

BeWize:  La presente iniziativa imprenditoriale individua come missione lo sviluppo di dispositivi tecnologici avanzati per il monitoraggio non invasivo dello stato di salute dell’individuo. Il dispositivo che si intende industrializzare e commercializzare si chiama Wize Mirror, supporta l’utente nel monitoraggio del rischio cardio-metabolico e lo incoraggia nel mantenimento di uno stile di vita sano come strumento fondamentale di prevenzione primaria.

ErmesLab:  Lo spin-off opererà nel settore delle medicazioni avanzate ovvero di prodotti in grado di favorire il processo di guarigione delle lesioni cutanee. In particolare, è intenzionato ad offrire un servizio di analisi e consulenza per una valutazione oggettiva della qualità di medicazioni avanzate, che consenta di ridurre la spesa sanitaria per la cura delle ulcere cutanee.

HUBI-Mosquito:   Per risolvere il problema zanzare, la società proponente ha ideato un pionieristico prodotto/sistema finalizzato alla riduzione della popolazione di questi insetti vettori di malattie come la malaria, dengue, zika virus, chikungunya e febbre gialla. L’idea innovativa consiste nel realizzare un dispositivo bio-ibrido, con parti meccatroniche e parti “viventi”, in grado di attrarre ed eliminare le zanzare. Questo dispositivo è altamente biomimetico e simula la presenza di un ospite (una persona o in generale un mammifero), sfruttando elementi graditi all’insetto, fungendo così da esca robotica per il parassita.

NetralMec:  L’idea proposta è un robot per il controllo delle piante infestanti su tappeti erbosi. I nostri ingegneri si sono occupati del dimensionamento del prototipo sulla base di parametri chiave quali ampiezza del fronte di lavoro, durata della batteria ed altri parametri vincolanti la realizzazione del robot, svolto in sinergia con gli agronomi per il dimensionamento della punta da lavoro e dell’ugello da utilizzare per il controllo chimico.

Relief:  Relief propone una soluzione tecnologica completamente nuova nello stato dell'arte dei dispositivi per ripristinare la continenza urinaria. Per la prima volta viene proposto un dispositivo magnetico endouretrale unisex, minimamente invasivo, sostituibile ambulatorialmente in modo semplice, che non risulta visibile all’esterno del corpo e che è in grado di ripristinare completamente il controllo della minzione, anche in pazienti affetti da incontinenza urinaria grave.

VINE40CAST:  Il progetto VINE40CAST mira a realizzare una applicazione cloud-base, interfacciata con app per dispositivi mobile e webapp per sistemi desktop, che utilizzi OPEN DATA specifici riguardanti le caratteristiche dei vigneti, il terreno e le condizioni meteo, accoppiati ad un modello deterministico prognostico di simulazione di crescita. Lo scopo è quello di supportare gli agricoltori nel monitoraggio e nell'ottimizzazione dello sfruttamento delle vigne, riducendo i costi operativi, l'impatto sul territorio e sulla salute pubblica, identificando preventivamente i rischi associati a condizioni fisiologiche o climatiche gravanti sull’asset aziendale. 

Wanderoo:  Wanderoo nasce per evitare ai viaggiatori di incontrare alcuni problemi tipici durante l'organizzazione del viaggio: lo stress dovuto al rischio di rimanere delusi quando si organizza un viaggio senza avere esperienza della meta; la perdita di tempo derivante dall'organizzazione del viaggio "fai da te"; la spesa consistente ed un'offerta standardizzata che spesso si trovano affidandosi alle tradizionali agenzie di viaggio. Wanderoo è un sito web che riunisce i migliori Travel Bloggers sul mercato (100+ ad oggi), amanti della condivisione e dello sharing ma anzitutto esperti di viaggio, affinché essi realizzino per i clienti itinerari di viaggio day by day, su misura per le loro esigenze.

Well-FARE:  La missione è quella di creare un sistema comunitario organizzato, utilizzando le potenzialità del web, che sia complementare al sistema di welfare e che si concretizzi in un nuovo modello di mutualità sociale basato, in particolare, su: prevenzione, sensibilizzazione, assistenza e rimborsi economici degli eventi in questione. Creando una nuova mutualità sociale utilizzando le potenzialità del web, con l'ausilio delle nuove tecnologie, sarà possibile coprire rischi non assicurabili, istituendo dei fondi appositi creati con campagne tematiche, campagne di sensibilizzazioni, donazioni da parte di aziende e crowdfunding sociale.